Follie librarie 2 (was: Penso, *ma esisto)

Cose che leggendo, specialmente di notte, mi scatenano un senso di “WTF?”
tenendo conto che il linguaggio comune – spietato come gli esseri umani che lo parlano…” chiaramente, non è un libro di linguistica, ma un’operetta morale.

necroforo” (= becchino) mi mancava [ma in quanto -foro non è un portatore di morte anziché di morti?]

press’a poco” sono certa che sia esatto perché questo tipo di sicuro ne sa più di italiano di me ma non posso evitare di pensare alla volta che vidi scritto *”dal tronde“.

Annunci

4 thoughts on “Follie librarie 2 (was: Penso, *ma esisto)

  1. Beh, considerato che in greco “Nekròs” significa “cadavere”…
    Su “press'a poco” le due forme (l'altra è “pressappoco”) coesistono.

    Dott. prof. ch. on. sen. pres. Demart

  2. ch. on. sen. pres. non credo 😛
    Ma grazie delle spiegazioni, sinceramente pur leggendo parecchio “press'a poco” non l'avevo mai visto (e lo spellchecker neanche lo riconosce).
    Quanto a Nekros, pensavo si riferisse in generale alla morte, ma non è così… mannaggia, devo ritornare ai dizionari etimologici!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...