A piedi

A piedi.
Un’altra volta.
E non ha solo a che fare con oggi o con tutte le volte che sono rimasta e rimarrò a casa a rompermi i coglioni perché mia sorella ora tornata single ha deciso senza consultarmi di prendere la macchina.
Sono a piedi in generale. Mi sento a piedi, intrappolata, senza via d’uscita. A farmi paura non è la caduta, pure possibile, ma il loop, la gabbia di impotenza, di non risoluzione, in cui molte persone che vedo sono intrappolate. Io non sopporto neanche di stare nell’hinterland per troppo tempo perché mi sento soffocare, posso davvero vivere in questa gabbia?
E insopportabile e io non vedo una via d’uscita. Non so manco dove voltarmi per cercare con gli occhi una via d’uscita.
Vorrei levarmi dalle palle. Lo so, in questo blog è un ritornello. Ma è così. Vorrei levarmi dalle palle.

Inviato da smartphone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...